domenica 25 gennaio 2009

Pesci piccoli e grossi

Consegnato il “pesce grosso” che mi era stato assegnato prima di Natale, eccone subito un altro. Il pesce è davvero grosso ma la cosa più scocciante è che dovrà essere consegnato tra 15 giorni e che la mole di lavoro che mi aspetta è davvero grossa.

Ad ogni modo meglio un “pesce grosso” che uno “piccolo”. Perchè? Perchè tipicamente un pesce piccolo richiede l’aggiunta di funzionalità a qualcosa di già pronto e che spesso non hai sviluppato tu con relativa perdita di tempo per cercare di capire “chi fa cosa”.

Al contrario un pesce grosso va tipicamente fatto da zero e quindi permette di affrontare tutta la catena di sviluppo in maniera razionale e non cercando di raffazzonare il prodotto preesistente.

Per parlare di cose più belle, venerdì siamo andati al “The Bishops Arms” di Bellmansgatan, a Södermalm. Per la precisione il pub si trova vicinissimo ad una terrazza con un panorama molto bello da cui ho preso qualche foto.

DSC00801 DSC00800

Ed ecco una foto dell’allegra brigata. Da notare il panorama sullo sfondo!

DSC00802

4 commenti:

Giusi ha detto...

belle foto :-))) e viva i pesci grandi (io ne ho uno gigante da cucinare entro fine febbraio, sei in buona compagnia!)

Puntino ha detto...

la brigata è tutta italiana ?

gattosolitario ha detto...

Ma ti sei aperto una pescheria? No fammi sapere che divento cliente! ;P

Kralizek ha detto...

@ giusi: i pesci grandi sono quelli più divertenti perchè poi resti soddisfatto

@ puntino: si, a meno di uno svedese che parla un italiano perfetto

@ don gatto: no nessuna pescheria.

@ giusi 2: abbiamo un caffè in sospeso o ricordo male?

@ don gatto 2: con te invece ho un modulo da riempire! :P

Related Posts with Thumbnails