venerdì 27 febbraio 2009

Quando inizia la primavera in Italia?

Me lo hanno chiesto in ufficio un paio di volte, e mi sembrava una domanda senza senso. Come “quando inizia”? Il 21 marzo, sempre e comunque.

In realtà, se ci si pensa, la cosa acquista un suo senso. Il 21 marzo è la data in cui cade l’equinozio di primavera, ovvero il giorno in cui il dì e la notte sono esattamente della stessa lunghezza.

Ma questa condizione è rispettata con una buona approssimazione solo nei pressi dell’equatore. Volendo essere buoni si può estendere questa “fascia” alla fascia compresa tra i due tropici, ma non oltre.

Ora, se definiamo l’equinozio “geografico” (termine inventato da me) come il giorno in cui, in un determinato punto della superficie terrestre il dì e la notte hanno la stessa lunghezza, e facciamo corrispondere l’inizio della primavera e dell’autunno agli equinozi geografici e non a quelli “astronomici” (ovvero i classici 21 marzo e 21 settembre), ecco che la domanda “Quando inizia la primavera in Italia?” acquista perfettamente senso.

Ma la domanda resta, quando inizia la primavera in Italia?

Equinozi e solstizi

6 commenti:

Barbara ha detto...

Se parliamo di equinozi, stando a quanto ho capito da Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Equinozio), dovrebbe essere il 21 marzo in tutto il mondo, perchè, sempre se ho capito bene, gli equinozi sono i due punti i cui l'eclettica e l'equatore celeste si incontrano, quindi credo siano proiettabili sulla sfera terra, quindi ho il sospetto che siano comuni all'equatore come al polo...
Però come si è capito non ne sono sicurissima...
Sicuramente credo ci sia una sorta di differenza di clima tra qui e lì, e quindi magari è più questo a porre la domanda: quando inizia la primavera? Ma dopotutto cosa possono capire gli Svedesi di primavera... :P

Kralizek ha detto...

che i punti astronomici siano quelli per tutti è indubbio.
Non ho letto esattamente cosa dice la pagina svedese di wiki ma anche questa parla di una differenza, ma magari un gatto che parla svedese può aiutarci, appena ha tempo e voglia ;)

Qui su Yahoo Answers seguono la tua linea di pensiero, che è quella "cristiana", nel senso napoletano del termine!

gattosolitario ha detto...

Il fatto è che in Svezia la primavera si conta mi sembra dalla prima settimana in cui la temperatura è sopra lo zero sempre, quindi verso la metà di Aprile. E' una cosa tipica svedese, cosi come sul giornale fanno vedere di giorno in giorno la "linea della primavera". Poi ci sono i primi fiorellini che escono fuori. Ovvio che in Italia non puoi fare un conto del genere, anche perchè non c'è questa fissa sulle temperature.

Da un punto di vista astronomico la primavera inizia per tutti il 21 Marzo, in quanto l'asse di rotazione terrestre è perpendicolare all'equatore e quindi ci sono esattamente 12 ore di luce e 12 di buio in tutto il mondo.

Puntino ha detto...

Penso che gli svedese ti chiedevano quanto al temperatura è >o, come dice Gatto.

Barbara ha detto...

O.o ... ma lo sanno che l'Italia è il paese del Sole?!?!? E' sempre primavera...altro che rondini... ok, alla terza frase fatta mi potete anche sopprimere... :)

Anonimo ha detto...

All'equatore ogni giorno dell'anno è un equinozio.. sempre 12 ore di sole e 12 di notte..

http://www.orchidculture.com/COD/daylength.html#45N

su questo sito ho sito che al 45esimo parallelo il 16 marzo ci saranno 11.62 ore di sole.. qundi "quasi" equinozio..

ciao,
un lettore abituale
:-)

Related Posts with Thumbnails