lunedì 22 settembre 2008

Primo giorno di lavoro

Come sapete normalmente posto la sera, ma oggi non resisto. Sto caricatissimo perchè la giornata è andata da Dio. Ma iniziamo con ordine.

Corso di svedese
Oggi ho iniziato il corso di svedese A2+ presso la Folkuniversitetet. La proffa mi sembra decisamente in gamba e se Kristine era la maestra delle elementari un po' mamma che ci ha guidato a fare i primi passi con la lingua svedese, Eva è decisamente fatta di tutt'altra pasta. Lo si vede dal fatto che ci assegna i compiti a casa, tanti, e li chiama per quelli che sono. Lo si vede dal fatto che pretende che ciascuno di noi abbia il suo vocabolario ed i suoi libri di testo oltre ad una grammatica "Svensk Grammar på X" dove X é la tua nazionalitá (in pratica è una grammatica in svedese studiata in modo da porre in risalto le difficoltà che una persona di lingua madre X incontra nello studiare lo svedese, geniale!). Ma anche il metodo é differente dando tante cose per già assodate: non so se questo sarà il metodo usuale, ma ha ripetuto questo pattern due volte quindi sono portato a credere di sì. In pratica ci ha assegnato un dialogo da portare avanti a coppie prendendo come spunto una volta noi stessi (per presentarci) e poi una lettura dal libro di testo. Poi dopo un po' inizia a girare per i banchi e partecipa attivamente al dialogo della coppia correggendo errori e dando consigli. Alla fine del corso c'è lo SWEDEX e lo si vede fin dal primo giorno! Altra cosa importantissima: la classe mi sembra, se possibile, pure migliore di quella del corso di agosto. Nessuno si tira indietro facendosi abbagliare dal "facile" inglese. Cosa importantissima, trovo! Asuka e Noemi non erano così soddisfatte del loro corso A2+ iniziato a fine agosto: aspettiamo la prima settimana, ma per ora direi che è una buona classe. Ah, nessuno viene da posti astrusi tipo Mongolia o Moldavia. Abbiamo una forte componente statunitense composta da 4 persone: con me completano la classe 2 sudafricane, 1 spagnola, 1 venezuelana, 1 giapponese, 1 polacco ed un greco. Il polacco, Jaroslav, è il mio compagno di banco.

Pranzo
Alle 11.15 il corso era finito e, prima di andare a lavoro, sono andato alla ricerca, ahimè infruttuosa, della libreria convenzionata per comprare la grammatica che ci ha consigliato la proffa. Fatta
una certa ora ho dovuto abbandonare la ricerca è trovare una strada veloce per arrivare a lavoro. Vedo una fermata e ad occhio penso che possa fare al caso mio: lo fa! Entrambi i pullman che si fermano a quella fermata arrivano a Karlaplan: tanto basta!

Lavoro
Alle ore 12.45, leggermente in anticipo, mi presento per quella che sarà la mia prima giornata di lavoro. Mi accoglie un trafelato Marcus che mi dice che stanno ancora configurando la mia macchina e che posso continuare io: nel mentre, mi dice, sta partecipando con tutto il tech group ad una accanitissima partita di Counter Strike: Source. Intelligente direi: adrenalinico come Unreal Tournament ma basato molto sul lavoro di gruppo! Direi che ho trovato molto nerd il fatto che il server è ospitato sul server centrale di sviluppo :P
Nel frattempo io inizio a configurare l'ambiente e scopro una bellissima cosa: lo sfondo del desktop di Windows è ispirato allo stemma ed ai colori della Juve. Ne avremmo parlato si è no 2 secondi giovedì.
Alle 13.00 in punto finisce la partita e si torna al lavoro. La mia macchina era impegnata ad installare SQL Server 2008 (nota: rilasciato meno di un mese fa e già lo usano in produzione!) quindi Marcus mi ha portato a fare un giro per l'ufficio presentandomi a tutti.
Una volta predisposto il mio ambiente, mi ha assegnato il primo task: molto semplice, definirei quasi banale anche grazie ad un insieme di componenti sviluppati da loro. Per fare bella figura tiro fuori il codice più pulito che abbia mai scritto: forse troppo visto che mi viene fatto notare che Try/Catch ed Using non sono necessari in quanto già usati nei livelli inferiori dell'applicazione. In pratica vede il mio codice e dice: "Ottimo, veramente scritto bene, ora però voglio che lo scremi di tutti i controlli di integrità superflui". Detto fatto. Nel frattempo mi arriva il secondo task, in qualche modo collegato al primo. Non lo completo perchè è una cosa più tostarella e che si basa pesantemente sulla loro infrastruttura di cui non ho potuto vedere bene il tutto. Alle 16.45 Marcus mi dice che posso andare perchè è tardi: anzi, si scusa per non avermelo detto prima ma ogni lunedì giocano ad una specie di hockey su prato e che lunedì sono "invitato". "Invitato" è un'eufemismo, mi sa che tocca trovarmi una "sport suite" ed una borsa dove schiaffarcela dentro (ma penso di averla già).
Nota: credo che Marcus sia tanto cleptomane quanto gentile. In nemmeno 4 ore si è inculato la penna ed il quadernone che avevo usato per prendere gli appunti sui miei task. Non era il datore di lavoro che fornisce la cancelleria, eh Gatto? ;)
Nota 2: ci sta uno del tech group di cui faccio parte che gira per l'ufficio in monociclo. A starci in confidenza gli avrei fatto una foto perchè è uno spettacolo...

Banca
Alle 17.10 finalmente ho modo di lasciare il lavoro del giorno in uno "stato consistente" e do un'occhiata al sito della banca per vedere gli orari di apertura e chiusura. La banca chiude alle 18.00! Ma sono le 17.12 e sto a Karlaplan (neanche tanto vicino) e devo arrivare a Brommaplan. Non so come ma azzecco tutte le coincidenze (Dio benedica il genio che ha messo la linea rossa e la linea verde sflasate a T-Centralen!). Alle 17.58 sono dentro la banca ma quì entra in campo Jaroslav, il vicino di banco polacco. Infatti, durante la lezione, per non so quale motivo, si parla di carte d'identità e mi chiede se non ho mai avuto problemi con la nostra vecchia carta d'identità cartacea. Ad una mia risposta negativa, risponde con un sibillino "mah!".
Non era una seccia volontaria, sta di fatto che alla banca dove ho il conto corrente hanno ben deciso che la ID-card di un paese membro della comunità europea non ha valore, Li mortacci loro! Senza convinzione cerco il passaporto nella borsa e lo trovo. E' fatta: in poco tempo attivo la carta Maestro e l'Home Banking, oltre che il Phone Banking (che non userò mai ma è gratuito). Alle 18.15 io ed il tipo che mi ha servito alle poste siamo sulla banchina ad aspettare il treno.

Casa
Dopo aver ripetuto il "primo giorno" almeno 5 volte, sto facendo i compiti per domani. Alle 21.00 ho appuntamento al Cattens con Alessandro quindi mi devo sbrigare a cucinare qualcosa.

Qualcosa mi dice che stanotte dormo beato come un bimbo!

13 commenti:

gattosolitario ha detto...

Bene ! Inizia a faticare ed a giocare ad hockey ;P

Per la carta d'identitá é un vecchio problema, é illegale che ti dicano che non vale, ma lo fanno lo stesso in quanto se ne fregano altamente delle leggi EU. Piuttosto fai domanda alla banca per una carta di identitá svedese, ti servirá mooooltissimo, quasi essenziale per vivere qui.

gattosolitario ha detto...

p.s. ti avverto che averla non sará facile, ma se trovi il commesso giusto non avrai problemi. Si tratta solo di girare tutte le swedbank di Stoccolma!

Kralizek ha detto...

infatti ho chiesto info: devo portare qualcosa del datore di lavoro dove dice che mi dà il pane per almeno sei mesi! :P

gattosolitario ha detto...

Vedi ognuno la mette in modo suo. Alla stessa banca a me chiesero cose completamente diverse. Ti serve un'altra persona con una ID svedese che ti identifichi. Chiedi al call center o ad un'altra filiale :-)

TopGun [Ace In The Storm] ha detto...

Primo giorno veramente positivo!
Avere il capo che ti accoglio interrompendo una partita...una figata. :D

mi raccomando per l'hockey su prato...fai vincere il capo :P

per quanto riguarda la Swedbank
dai un occhiata a questo blog:
http://fittingthemold.blogspot.com/2008/05/rule-no1-on-how-not-to-lose-business.html

magari puoi chiedere a lei un feedback su quale sia la filiale meno fiscale.

Buona serata. :)

Olga ha detto...

MA che bravo il nostro Ren... Sai, leggendo quasi con regolarità il tuo Blog mi sto chiedendo sempre più spesso mea che cacchio ci rimango a afare qui, dove ti massacrano 8/9 ore al giorno per darti 450 euro al mese...
Comunque, penso di esprimere il pensiero di tutti quelli che ti conoscono dicendo che siamo terribilmente orgogliosi di te!! Continua così!!
P.S. Guarda che il mio indirizzo del blog è cambiatoooo!!!

Puntino ha detto...

L` inizio e molto positivo !! e diciamo che hai anche qualche botta di ...., datele coincidenze che i sei beccato !

Kralizek ha detto...

L'idea è quella olga... convincervi che l'Italia oramai è da bruciare sana sana insieme ai politicanti del "membro" che abbiamo!

TopGun [Ace In The Storm] ha detto...

giusto per appoggiare la tua iniziativa...

http://www.robertosaviano.it/documenti/9599

Kralizek ha detto...

toppi, siamo nel 21mo secolo.. imparati a fare i link come dio comanda...

[a href="url"]url[/a]

cambia [] con <>

TopGun [Ace In The Storm] ha detto...

Giusto per appoggiare la tua iniziativa
leggete quà

Dreamer ha detto...

Complimenti, davvero sinceri complimenti!

Ci siam salutati davanti ad una birra che eri un po perplesso riguardo la possibilità di lavorare e di imparare bene lo svedese...

Beh in parte stai copletando il tutto! Buon per te!

Luca.

Kralizek ha detto...

eheh :)

come dice puntino, indubbiamente ho avuto un po' di culo... ma credo rientri nella categoria "parcheggio" e lì sono sempre stato mooolto fortunato! :P

Related Posts with Thumbnails